Storia e cultura tra Musei, Castelli e Palazzi

NELLA CITTÀ DI MONTALBANO ELICONA

museobelfiore

Il Museo fotografico “Dott. Eugenio Belfiore”

Una storia per immagini. Le immagini più belle del divenire di un popolo. Opere in bianco e nero che ritraggono la storia di Montalbano. La collezione fotografica conta più di 200 opere.

Piazza Duomo. Info e booking: (+39) 3396428707 – nibelfi@gmail.comhttp://www.museobelfiore.it

Orario di apertura al pubblico: dal Martedì al Sabato dalle 10,00 alle 13,00, il Mercoledì anche dalle 16,00 alle 18,30 e la Domenica dalle 16,00 alle 19,30. Ingresso a pagamento.

NELLA CITTÀ DI SINAGRA

Il Museo della civiltà contadina e la Scuola “Ripristino Antichi Mestieri”

Collezione di oggetti antichi della civiltà e della cultura contadina, del tessile, del ricamo e delle arti sartoriali per la conservazione della memoria storica. Al suo interno anche il pregevole allestimento di un antico telaio tessile e una camera da letto di fine ‘800 con una esposizione di lavori realizzati rigorosamente a mano secondo antiche tecniche di ricamo che hanno reso Sinagra un punto di riferimento in tutto il territorio di Messina. Il Museo è stato realizzato a seguito di varie iniziative che sono confluite anche nel Registro delle Eredità Immateriali (REI): “Il percorso delle 100 fontane”, “La strada dei palmenti”, “La festa di San Leone”, “I monumenti della natura”, “Cantastorie Rosita Caliò e la festa fiera di sant’Alberto”.

Il museo è ubicato contrada Vecchia Marina.

Info e booking: (+39) 3358432665

NELLA CITTÀ DI TRIPI

mast-e1528196400363.png

Il Museo Archeologico Multimediale “Santi Furnari”

All’interno del museo si può visitare una Collezione permanente di circa 104 corredi funerari rinvenuti nella Necropoli ellenistica (dal IV al III secolo a.C.) di contrada Cardusa dell’antica città di Abakainon, presso l’odierna Tripi. Il Museo comunale è ospitato negli spazi dell’ottocentesco Palazzo Santi Furnari reso nuovamente funzionale grazie ad un sapiente restauro architettonico e destinato a polo culturale per attività plurivalenti. Il Museo ospita al primo e secondo livello la contestualizzazione dei reperti archeologici provenienti dai corredi funerari rinvenuti nella Necropoli di contrada Cardusa, a testimonianza, attraverso gli esiti della cultura materiale specializzata della società, degli usi e dei costumi dell’antica Abakainon, altrimenti sconosciuti. L’allestimento museale è dotato di un ausilio multimediale interattivo alla visita, Sistema Frontnet, in grado di costituire un percorso guidato anche all’utente non esperto.

Il Museo, con ingresso gratuito, è ubicato a Tripi Via Francesco Todaro n. 152.
La struttura, senza barriere architettoniche, è attrezzata per l’accesso dei portatori di handicap ed è dotata di servizi preferenziali.
Il Museo è raggiunto dai servizi pubblici di trasporto.
Orario apertura al pubblico (Ingresso solo nel periodo invernale):
Martedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato e Domenica 9,00 – 12,30

Info e booking: Tel. (+39) 0941804011 Cell. (+39) 3478519115

NELLE CITTÀ DI FLORESTA, MONTALBANO ELICONA, RACCUIA, SAN PIERO PATTI, TRIPI, UCRIA

92854337

I rifugi a Tholos o Cubbùri

Le oltre 100 costruzioni a Tholos dei Monti Nebrodi, distribuite in una superficie di circa 90 kmq, sono di epoca remota e non risalenti all’era classica o ellenistica, come potrebbe far pensare il nome e quindi non sono identificabili come monumenti funerari. Le Tholos, il cui nome deriverebbe dal greco “cupola”, chiamate a Raccuia e Montalbano Cùbburi dall’arabo Cubo o Cuba ovvero “piccolo edificio” e dal latino Cubescere che significa “dormire in posizione raccolta”, erano invece in queste zone rifugi provvisori dei pastori, costruiti per lavorare e conservare i formaggi e successivamente anche per dormire quando le dimensioni delle stesse furono ampliate.
Esse sono la testimonianza della presenza nel territorio di una popolazione in possesso di una capacità di costruzione molto elevata ed evoluta. Questi edifici hanno avuto pertanto uno stretto rapporto con il territorio che li ha ospitati e con l’attività pastorale ed agricola praticata. Le Tholos sono state costruite con pietre a secco sovrapposte, senza utilizzo di malta, a distanze irregolari, nei terreni che presentavano una leggera pendenza oppure vicino ad un muretto o ad un riparo naturale; la base si presenta a forma sferica, con la copertura formata da blocchi di pietra sovrapposti a forma circolare, di diametro progressivamente decrescente, mentre una pseudocupola completa le costruzioni. Ogni ingresso è rivolto verso Sud-Est e l’accesso era piuttosto scomodo.

I MUSEI ETNOGRAFICI

Con il ricco e variegato patrimonio etno-antropologico

  • Gioiosa Marea (San Giorgio): Museo della Tonnara
  • Montagnareale: Museo del “Mulino di Capo”
  • Novara di Sicilia: Museo Territoriale
  • Ucria: Museo Tipologico delle Arti Tradizionali in Sicilia
  • Ucria: Museo Etnologico delle Maschere “Gianpistone”
  • Ucria: Museo Mosaico “Due Mondi a confronto”
  • Ucria: Museo Etnostorico dei Nebrodi “A. Gullotti”

ELENCO MUSEI, GALLERIE E SITI ARCHEOLOGICI

Area archeologica di Terme Vigliatore
Villa Romana di San Biagio

  • Via Nazionale 3, località San Biagio
  • (+39) 0909740488
  • Giorni feriali ore 09:00/16:00 in ora solare, ore 09:00/19:00 in ora legale; festivi da giugno a settembre ore 09:00/19:00.
  • Ingresso gratuito

Area archeologica di Patti Marina
Villa Romana di Patti

  • Via Giovanni XXIII 2
  • (+39) 0941361593
  • Ingresso a pagamento: biglietto singolo interno Euro 4,00 – biglietto singolo ridotto Euro 2,00.

Area archeologica di Patti
Teatro antico e Antiquarium di Tindari

  • Via del Teatro Greco – Località Tindari
    (+39) 0941369023
  • Ingresso a pagamento: biglietto singolo intero Euro 6,00 – biglietto singolo ridotto Euro 3,00

Disposizioni uniche per entrambi i siti Archeologici:

  • Dal 01/01 al 15/02 ore 09:00/16:00; dal 16/02 al 28/02 ore 09:00/16:30; dal 01/03 al 15/03 ore 9:00/17:00; dal 16/03 al 31/03 ore 09:00/17:30; dal 01/04 al 30/04 ore 09:00/18:30. Maggio, giugno, luglio ed agosto ore 09:00/19:00
  • Note: Dal 1 settembre 2015 è istituito il biglietto unico per la visita della Villa Romana di Patti Marina e dell’area archeologica di Tindari, con tariffa intera di Euro 8,00 e ridotta di Euro 4,00, la cui validità è di tre giorni dalla data di emissione.
  • Biglietto d’ingresso ridotto del 50% ai cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 ed i 25 anni.
  • Ingresso gratuito, tramite esibizione di idoneo documento, consentito ad alcune categorie, tra le quali i visitatori che non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, ai visitatori fino a 12 anni di età, accompagnati da un maggiorenne, i portatori di handicap con un familiare al seguito o altro accompagnatore autorizzato, le guide turistiche dell’Unione Europea, le comitive di studenti di scuole pubbliche e private dell’Unione Europea, accompagnati dai loro insegnanti e previa prenotazione del dirigente responsabile, i docenti e gli studenti delle Accademie di Belle Arti. Gli aventi diritto al rilascio sia del biglietto gratuito sia del biglietto ridotto, dovranno essere annotati in un apposito registro.

(Fonte Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana)


NELLA CITTA’ DI BASICO’

  • Palazzo Baronale de Maria
  • Chiesa San Francesco di Assisi
  • Cripte Basiliane
  • Chiesa San Biagio

NELLA CITTA’ DI CASTELL’UMBERTO

  • Chiesa Santa Maria Assunta
  • Chiesa di Santa Croce
  • Chiesa di San Francesco
  • Chiesa di Santa Barbara
  • Auditorium ex convento di S. Vincenzo Ferrer
  • Chiesa di S.Vincenzo Ferrer-Ruderi
  • U chianu a ucciria
  • Antico Frantoio del ’500
  • Ruderi Castel Castano Sollima
  • Parco delle Rimembranze

NELLA CITTA’ DI CASTROREALE

  • Biblioteca comunale “Artemisia”
  • Museo Civico comunale
  • Museo Civico parrocchiale
  • Duomo S.Maria Assunta
  • Chiesa di Sant’ Agata

NELLA CITTA’ DI CESARÓ

  • Chiesa Madre
  • Chiesa di S. Calogero
  • Castello Colonna
  • Castello di Bolo

NELLA CITTA’ DI FALCONE

NELLA CITTA’ DI FICARRA

  • Palazzo Baronale Milio-Ficarra
  • Fortezza carceraria
  • Convento dei frati minori osservanti di S.Francesco o dei cento archi
  • Casa del baco da seta
  • Santuario Maria S.S. Annunziata
  • Itinerario storico-naturalistico “sulle tracce del gattopardo” legato agli ulivi monumentali

 NELLA CITTA’ DI FLORESTA

  • Museo etnografico della civiltà contadina
  • Museo Arte Contemporanea all’Aperto Floresta in Arte
  • I rifugi a Tholos o Cubbùri

NELLA CITTA’ DI FURNARI

  • Badiazza di Basicò

 NELLA CITTA’ DI GIOIOSA MAREA

  • Biblioteca Comunale
  • Gioiosa Guardia
  • Grotta del Tono
  • Antiquarium
  • Museo d’arte Sacra
  • Chiesa Santa Maria delle Grazie
  • Chiesa San Nicoló di Bari
  • Chiesa del Convento
  • Chiesa della Catena o di San Rocco
  • Palazzi storici: Forzano – Benincasa Batolo – Natoli
  • Palazzo Natoli
  • La Tonnara
  • Muro di Garibaldi
  • Sentiero Naturalistico
  • Walk of Fame
  • Museo della Tonnara

NELLA CITTA’ DI LIBRIZZI

  • Chiesa Madre Intitolata a San Michele Arcangelo
  • Chiesa Intitolata a Maria Santissima della Catena
  • Chiesa Intitolata a San Polo
  • Centro visitatori dell’ istuendo “ Ecomuseo della Terra”

NELLA CITTA’ DI MAZZARRÀ  SANT’ANDREA

  • Chiesa Madre

NELLA CITTA’ DI MONTAGNAREALE

  • Mulino di Capo, Palmenti, Frantoi e Mulino di Don Puzzu
  • Collinetta San Sebastiano – Sentiero dello Spirito – Cristo Redentore – Busti dei due Papi
  • Sentieristica: Acqua Usignolo, Fiumara, Montecaruso, Roccasaracena, Fontanarame, Monte Ilici
  • Chiesa Madre Maria SS. delle Grazie e Chiese varie
  • Museo del “ Mulino di Capo”

NELLA CITTA’ DI MONTALBANO ELICONA

  • Il castello
  • Chiesa Madre
  • Chiesa di Santa Caterina
  • Museo fotografico “Dott. Eugenio Belfiore”
  • Biblioteca “Prof. Gaetano Parlavecchio”
  • I rifugi a Tholos o Cubbùri

NELLA CITTA’ DI NOVARA DI SICILIA

  • Museo territoriale
  • Museo etno antropologico
  • Museo del tesoro del duomo
  • Teatro Renato Casalaina
  • Biblioteca Comunale

NELLA CITTA’ DI OLIVERI

  • Castello Feudale

NELLA CITTA’ DI PATTI E TINDARI

  • Cattedrale San Bartolomeo
  • Teatro Greco- Romano di Tindari
  • Villa Romana
  • Ex Convento S. Francesco
  • Archivio librario “Nino Falcone”
  • Biblioteca “Divus Thomas”
  • Biblioteca Comunale “Ceraolo Pisani”

NELLA CITTA’ DI PIRAINO

  • La Torrazza
  • Chiesa Madre
  • Chiesa di S.Caterina
  • Chiesa del Rosario
  • Biblioteca Comunale

NELLA CITTA’ DI RACCUJA

  • Chiesa Madre
  • I rifugi a Tholos o Cubbùri

NELLA CITTA’ DI RODÍ MILICI

  • Chiesa San Filippo
  • Biblioteca Comunale “ San Germanò”

NELLA CITTA’ DI SANT’ANGELO DI BROLO

  • Chiesa Madre
  • Chiesa di San Filippo e Giacomo
  • Abbazzia di S. Michele Arcangelo
  • Chiesa Conventuale di S. Francesco
  • Tempio SS. Salvatore
  • Torre con annesso il Castello

NELLA CITTA’ DI SAN PIERO PATTI

  • Chiesa di Santa Maria Assunta
  • Convento dei Carmelitani Calzati con annessa Chiesa del Carmine
  • Museo degli Evangeli e del Verbo Umanato
  • Fontana di Santo Vito e Fontana del Tocco e quartiere “Arabite”
  • I rifugi a Tholos o Cubbùri
  • Biblioteca “Helle Busacca”

NELLA CITTA’ DI SAN TEODORO

  • Chiesa Madre Maria SS.Annunziata

NELLA CITTA’ DI SINAGRA

  • Sede Museale
  • Palazzo Salleo
  • Chiesa Madre San Michele Arcangelo
  • Chiesa Madre del Crocifisso o del Convento
  • Il Museo della civiltà contadina e la scuola “ Ripristino Antichi Mestieri”

NELLA CITTA’ DI TERME VIGLIATORE

  • Villa romana di San Biagio

NELLA CITTA’ DI TRIPI

  • I rifugi a Tholos o Cubbùri
  • Scavi Archeologici Necropolo di Abakainon
  • Museo Archeologico Multimediale “Santi Furnari”

NELLA CITTA’ DI UCRIA

  • Museo tipologico delle arti tradizionali in Sicilia
  • Museo entnologico delle maschere “Gianpistone”
  • Museo mosaico “ Due Mondi a Confronto”
  • Museo etnostorico dei Nebrodi “A. Gullotti”
  • I rifugi a Tholos o Cubbùri
Annunci